VACANZE ALTERNATIVE CON I “CAMPUS” 


Nuovi percorsi didattico-corali proposti ai bambini durante le vacanze scolastiche


Si è trattato di una prima volta, l’esperimento voluto e organizzato dalla Federazione Cori dell’Alto Adige per offrire ai bambini che frequentano le classi della scuola primaria, una settimana all’insegna della musica, del gioco e dell’approccio musicale attraverso l’uso gioioso, a volte fragoroso, ma allo stesso tempo disciplinato, della voce.
Pensato per le famiglie che hanno difficoltà a gestire, per motivi lavorativi, i giorni delle vacanze invernali dei propri figli in età scolare, il primo percorso didattico si è svolto in cinque giornate, da lunedì 8 a venerdì 12 febbraio 2016, presso la sede dell’Area Istruzione e Formazione “A. Vivaldi” di Bolzano.

La proposta, che ha ottenuto il favore di diverse famiglie bolzanine e dintorni, ha dato ai piccoli frequentanti la possibilità di godere di un’articolata attività che li ha impegnati dalla mattina alle 8 fino a metà pomeriggio.Assistenza ai compiti di scuola, conversazione in lingua inglese e tedesca, matematica con uso veicolare dell’inglese, ma soprattutto giochi con strumenti musicali, apprendimento dell’abbiccì del canto educativo, visite guidate e attività ludiche, sono stati gli ingredienti principali di questo progetto che ha visto, come momento culminante, un piccolo saggio finale di canzoni offerte dai bambini alle proprie mamme e ai propri papà.Visto il gradimento dell’iniziativa, Tamara Paternoster, presidente della Federazione nonché ideatrice e coordinatrice del percorso, ha deciso di replicare l’iniziativa nel periodo 16 agosto – 2 settembre presso l’Istituto Salesiano “Rainerum” nonché durante la celeberrima “Settimana Sharm”, dal 31 ottobre al 4 novembre 2016, sempre negli spazi messi a disposizione dal “Rainerum”.
«Volevamo essere in campo – dice Paternoster – con la nostra qualità didattica e formativa, garantita dalla presenza di un corpo docente e di educatori molto competente, capace di lavorare con i bambini in un clima disteso e di gioco, con l’obiettivo di farli svagare, curiosare e di impartire loro una serie di elementi basilari in ambito musicale e vocale. Del resto, è questo lo scopo della Federazione Cori dell’Alto Adige, la quale si adopera per la diffusione e la conoscenza degli aspetti educativi della musica corale, ma non solo, data la disponibilità a spaziare anche in altri settori dell’istruzione».L’iniziativa dei “Campus della coralità 2016” è stata realizzata grazie alla collaborazione della prof.ssa Cinzia Butelli, della maestra Emira Dervinyte, della dott.ssa Ivana Larcheri, dell’insegnante Patrizia Tatto, dei maestri Roberto Catania e Marco Mantovani, con il contributo della Provincia Autonoma di Bolzano - Agenzia per la Famiglia.

Nel 2017, il progetto dei percorsi didattico–corali continuerà, a cominciare dalla settimana di Carnevale (27 febbraio-3 marzo 2017 dalle ore 7.45 alle ore 17.00) presso il CITY COLLEGE (Convitto Provinciale “Damiano Chiesa”) via Fago, 37 – Bolzano.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.