Concerto di primavera. Nuova formula.

L’edizione 2016 ha visto l’applicazione di un nuovo regolamento di partecipazione


Mercoledì 23 marzo, nell’Aula Magna del Liceo “G. Pascoli” di Bolzano, si è tenuto il “Concerto di Primavera”, con sei cori scolastici e un coro di bambini extrascolastico.

Sul palcoscenico del Pascoli, si sono visti e sentiti i seguenti gruppi vocali: “Merano Incanto”, dell’Istituto “G. Segantini” della città del Passirio; “Classe V”, della Scuola “San Pietro” – Merano 2 di Lana; “Sette Note, dell’Istituto Comprensivo BZ 3 “Don Milani”; “Piccole Voci Dei Monti Pallidi”, di Laives; “Voci Bianche” e “Note Insolite”, della Scuola di Musica in lingua italiana, ex Area Musicale “A. Vivaldi”, di Bolzano; “G. Carducci”, dell’omonimo Liceo Classico di Bolzano.

Il Concerto di primavera 2016 vedeva applicato per la prima volta un nuovo regolamento di esecuzione che prevede l’utilizzo del solo pianoforte quale eventuale strumento di accompagnamento, escludendo pertanto l’impiego di basi musicali.

La realizzazione di questo appuntamento ha visto coinvolta, oltre all’Assessorato provinciale alla Cultura Italiana, anche la Sovrintendenza Scolastica, segno di quanto forte sia l’attenzione delle autorità didattiche verso la costituzione e lo sviluppo di formazioni corali giovanili, come momento di aggregazione, di crescita culturale e di affinamento personale.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.